NATALE E CAPODANNO 2024/2025: APPROVATE LE LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLE PRINCIPALI ATTIVITÀ NATALIZIE

Per le prossime festività natalizie, al fine di coinvolgere turisti e cittadini, la Città intende progettare un armonico e coordinato calendario di attività con una proposta di intrattenimento variegata e diffusa capillarmente su tutto il territorio cittadino.

A tal proposito questa mattina la Giunta Comunale, su proposta dell’assessore ai Grandi Eventi Domenico Carretta, ha approvato le linee guida per la realizzazione di un Villaggio di Natale, delle principali attività natalizie e del Capodanno.

In particolare l’assessorato allo Sport, Grandi Eventi, Turismo e Tempo Libero predisporrà un programma di proposte di intrattenimento culturale diffuse sul territorio dall’8 al 25 dicembre che comprenderà attività di animazione nel centro cittadino e in tutti i luoghi interessati da installazioni natalizie e naturali centri di attrazione turistica. A tal fine, con una procedura di evidenza pubblica sarà individuato un soggetto qualificato che si dovrà occupare dell’ideazione, programmazione e produzione di un programma di attività.

Sarà inoltre cura dello stesso assessorato l’allestimento di un albero all’interno di Palazzo Civico e dell’albero di Natale con la forma di un boschetto luminoso arricchito da un sottofondo di musiche natalizie in piazzetta Reale.

L’ assessorato seguirà anche la realizzazione di uno spettacolo di musica dal vivo per la sera del 31 dicembre in piazza Castello.

Il progetto artistico originale dovrà prevedere un concerto della durata di almeno un’ora di un artista/band di fama nazionale e/o internazionale in grado di coinvolgere e attrarre un pubblico ampio e vario con particolare attenzione ai giovani. A completamento del programma della serata, che dovrà avere una durata complessiva di circa 2 ore e mezza, potranno essere proposti momenti di musica con band emergenti o locali, spettacoli di luci, dj set o altro intrattenimento. Anche in questo caso la Divisione Grandi Eventi procederà mediante procedura di evidenza pubblica all’individuazione di un soggetto qualificato in possesso delle competenze necessarie a presentare un progetto complessivo che possa coprire tutte le attività necessarie all’organizzazione e realizzazione di un evento in piazza.

L’assessore ai Grandi Eventi Domenico Carretta spiega: “Stiamo già lavorando per valorizzare e rendere ancora più coinvolgente il Natale e il Capodanno 2025, puntando su tutti gli appuntamenti che sono più piaciuti come il boschetto di Natale, l’animazione per le vie e le piazze della città e il consueto concerto del 31 dicembre. Tutto per rendere Torino ancora una volta la destinazione perfetta per trascorrere le feste“.

L’Assessorato alla Cultura, invece, curerà la programmazione e realizzazione di un concerto di musica classica/lirica che si terrà l’1 gennaio 2025 sempre in piazza Castello. Il concerto sarà dedicato alle celebrazioni per i 140 anni dell’atto di unificazione amministrativa della Nazione con il coinvolgimento del Museo del Risorgimento e agli 80 anni della Liberazione e vedrà il coordinamento artistico della Fondazione per la Cultura Torino.

L’assessorato seguirà, inoltre, l’installazione dell’ormai storico Presepe di Emanuele Luzzati, progetto artistico del 1997 che da anni accompagna, nelle sue diverse configurazioni e in diversi spazi della città, le festività dei torinesi, in una location individuata in armonia con il piano di collocazione della collezione delle Luci d’Artista, e l’allestimento del Calendario dell’Avvento in piazza San Giovanni, accanto al Duomo di Torino.

Suo compito sarà anche proporre un calendario integrato di appuntamenti che valorizzino le attività e i servizi del sistema delle Biblioteche civiche, del Centro Interculturale e del Centro di Formazione Musicale oltre a seguire l’installazione di ‘Scenografie luminose’, per la cui realizzazione e posa in opera verranno ricercate apposite sponsorizzazioni, e che verranno collocate sul territorio d’intesa con le Circoscrizioni.

L’assessora alla Cultura Rosanna Purchia aggiunge: “Il grande successo del concerto di musica classica in piazza il primo dell’anno ci spinge a fare il bis per il prossimo Capodanno. I torinesi hanno apprezzato questa proposta e sono sicura che l’accoglieranno con rinnovato entusiasmo e partecipazione, lavoreremo a un programma da non perdere. E poi torneranno le installazioni luminose in tutte le Circoscrizioni

L’assessorato al Commercio, invece, curerà l’organizzazione, in piazza Solferino, del Villaggio di Natale, che includerà una pista di pattinaggio sul ghiaccio di lunghezza tale da occupare tutta o gran parte dell’area della piazza compresa tra la fontana Angelica (fontana delle quattro stagioni) e la statua equestre dedicata a Ferdinando di Savoia. Oltre a ciò si dovrà occupare della collocazione di alberi di Natale illuminati e luci natalizie e di promozione per la realizzazione di manifestazioni natalizie nelle singole Circoscrizioni.

L’assessore al Commercio Paolo Chiavarino conclude: “Il mercatino di Natale in piazza Solferino per il secondo anno consecutivo contribuirà, anche grazie alla collaborazione con le associazioni di via, a promuovere questo bellissimo angolo della città. La risposta dei cittadini lo scorso anno è stata positiva e l’intenzione è quindi quella di replicare l’iniziativa, migliorando ulteriormente l’offerta. Ma la magia del Natale sarà in tutte le Circoscrizioni con alberi di Natale, addobbi ed eventi diffusi nei vari quartieri”. (e.b.)

Pagina aggiornata il 02/07/2024